3D Toshiba senza occhialini. era scontato (il risultato, non il prezzo)  

toshiba 3d senza occhialiniIn questi giorni su molti blog a tema tecnologico gira la stessa notizia copia e incolla in cui ci viene data notizia che la Toshiba ha tristemente annunciato che le vendite dei suoi tv 3D senza occhialini sono state molto al di sotto di quanto  si aspettava.

Ma va ? Mi pare che sono stato facile profeta. (leggere l’articolo

A natale tv 3d senza occhialini ? Consentitemi qualche dubbio del 25/08/2010)

Pare che il modello da 20 pollici abbia venduto meno di 500 esemplari in Giappone, paese che in questo momento sta attraversando la follia del 3D. Ma di un 3D composto da immagini qualitativamente superiori su grandi schermi.

Il compratore tipo del televisore 3D non è affatto interessato alla novità in se, ma è un cineamatore esigente che vuole immagini di qualità superiori all’ HD a cui è ormai assefuatto.

Certo c’è anche chi si lascia attirare dalla novità senza avere nessun altra aspettativa che quella di vedere l’attore che esce dallo schermo, ed infatti qualche centinaio di tv sono stati venduti, ma il mercato è rivolto altrove.

Leggo su qualche forum di ragazzi che chiedono dove scaricare film in 3D e se poi sarà possibile vederli sul televisore 3D.

E’ un approccio sbagliato.

Spendere migliaia di euro per poi vedere delle immagini compresse, buie, di qualità modesta come sempre sono i film scaricati dalla rete è una fesseria.



Oltre che il prezzo elevato (2.500 dollari) per un tv da 20 pollici ciò che ha scoraggiato gli acquirenti è infatti proprio la modesta qualità dell’immagine in questi tv autostereoscopici, che poi rendono il 3D solo se visti da un’angolazione ottimale, per cui non ci si può spostare dal centro di visione di più di 15 gradi.

Questo dato dimostra che il pubblico interessato al 3D non è universale, ma è per ora solo una nicchia da coccolare con televisori dalle immagini qualitativamente superiori.

Quando questa nicchia avrà finanziato il mercato in modo da far scendere i prezzi dei tv 3D, allora si allargherà man mano il mercato per cui magari tra qualche anno tutti i televisori saranno dotati di questo sistema, come è stato per il passaggio ai televisori HD.

Visto che sono stato così bravo a fare questa profezia, ne faccio un’altra.

Girano voci che toshiba implementerà questa tecnologia autostereoscopica in schermi più grandi, addirittura 56 o 65 pollici. Certo, il futuro è questo, ma tra 10 anni, non il prossimo anno come alcuni rumors poco informati vogliono far credere.

Ora non è che io mi senta più informato e preparato dei vertici Toshiba. E’ che Toshiba sa benissimo di quale tecnologia è padrona e sapeva benissimo quanto (non) avrebbe venduto.

Ma l’annuncio di questi televisori 3d autostereoscopici è servita a fare avere all’azienda quella notorietà di cui aveva bisogno, un rilancio pubblicitario virale con ottimo ritorno. Ed infatti in generale le vendite di Natale di Toshiba sono andate molto bene sugli altri modelli di televisori HD, riducendo il gap che aveva con le altre marche giapponesi.

L’annuncio dei televisori 3D autostereoscopici che arrivano in forma non ufficiale è nello stesso percorso di immagine e pubblicità virale.


3D Toshiba senza occhialini. era scontato (il risultato, non il prezzo) ultima modifica: 2011-02-07T20:00:36+00:00 da admin-Salvatore

Written by admin-Salvatore on febbraio 7th, 2011 # Filed under Tv 3d # No Comment #

Leave a Reply

*

latv3d.it è un blog personale. latv3d.it non è una testata giornalistica. Il contenuto di questo sito deve intendersi come opinione personale. I commenti , anche se moderati, non sono da intendersi come approvati per il loro contenuto.

Scrivimi a info @ latv3d.it

Informazioni sui Cookies