Il 3D è definitivamente morto, questa volta davvero ?  

La TV 3D, una promessa di tecnologia che non è mai stato esattamente popolare, sta finalmente terminando i suoi giorni di poca gloria.

Parecchi siti di tecnologia stanno diffondendo questa notizia in questi giorni, tutti più o meno con le stesse parole, motivando la loro profezia con la scarza presenza di novità per quanto riguarda la tv 3d al CES di Las Vegas 2017.

Non hanno tutti i torti, anche se nessuno aveva annunciato e nessuno prevedeva che al CES ci fossero novità su questo argomento.

CES-2017

Nei giorni scorsi LG e Sony hanno annunciato che cesseranno la produzione ed il sostegno ai video con tecnologia 3D sui loro televisori. Le due società sono state le ultime tra i maggiori produttori di TV a farlo, visto che in precedenza Samsung ha già smesso di fare televisori 3D nel 2016 e Vizio già dal 2013.

Al CES comunque non hanno presentato nulla sul 3D neanche i produttori più piccoli, come Sharp, TCI e Hisense.

Disponibile in tv dal 2010, la tecnologia 3D è di fatto in crisi già dal 2012, anno in cui già le vendite di televisori con questa tecnologia hanno iniziato a calare, dopo le prime aspettative dovute al successo dei grandi titoli al cinema.

Oltre alla difficoltà che incontrano gli utenti con gli occhialini, ci sono stati anche problemi nella quantità di contenuti disponibili. L’unico modo per fruire veramente di contenuti 3D è l’acquisto di BluRay, cosa molto costosa e comunque in declino: la frontiera dell’home entertainment sono i contenuti in streaming offerti da Netflix, Infinity, Mediaset Online. Alcuni broadcaster USA, DirecTV e ESPN, hanno anche cercato di offrire una programmazione continuativa in 3D, ma hanno abbandonato presto perchè sono stati investimenti a fondo perduto. In Italia Sky3D continua ad offrire almeno un motivo di possedere un tv 3D.

Ma tra gli acquirenti dei televisori il 3D non è mai stato veramente un fattore preso in considerazione: “La capacità di eseguire video in 3D non è mai stato un fattore chiave per l’acquisto“, ha ammesso Tim Alessi, direttore marketing dei nuovi prodotti LG, in un’intervista al sito americano CNET. “Abbiamo deciso di concentrare i nostri sforzi su nuove funzionalità come HDR, che hanno appeal più universale.”

Quindi gli annunci di morte dei televisori 3D sono giustificati ed in linea con quanto stiamo vivendo.

la tv 3d è morta

Che sia la morte definitiva però è ancora presto per dirlo. La ricerca per un nuovo 3D senza occhialini è tutt’ora in corso, con diversi progetti che partono da idee diverse.

Inoltre, stranamente, articoli dal titolo La TV 3D è morta o 3D is dead si ripetono ogni anno dal 2012 in avanti ed ogni anno sono stati smentiti. Non è vivo il 3D, certamente in agonia, ma ancora non è morto.

Il 3D è definitivamente morto, questa volta davvero ? ultima modifica: 2017-01-29T18:17:11+00:00 da admin-Salvatore

Written by admin-Salvatore on gennaio 29th, 2017 # Filed under Tv 3d # No Comment #

Leave a Reply

*

latv3d.it è un blog personale. latv3d.it non è una testata giornalistica. Il contenuto di questo sito deve intendersi come opinione personale. I commenti , anche se moderati, non sono da intendersi come approvati per il loro contenuto.

Scrivimi a info @ latv3d.it

Informazioni sui Cookies